SUPERFUNK Vol.1

April 3, 2007

SUPERFUNK vol.1 è la prima raccolta del 2007 prodotta e mixata da SEGNALEDIGITALE.

Basata completamente su funky breaks e hiphop grooves, raccoglie pezzi nuovi usciti negli ultimi anni e traccie di una certa rarita dell’ hiphop e del funk storico americano ed inglese, scelte dall’archivio di SEGNALE DIGITALE.

TRACKLIST:

1. AfrikaBambata & KingKamonziradio free d.c. – 2005
2. Braillebox of rhymes -2006
3. Spinmasterbustin’loose – 1988
4. Easylifenatural featuring erik sumograsshopper – 2005
5. Jazzanovaanothernwedaymoonstarr rmx – 2003
6. James brownthe payback mix – 1987
7. James brownthe payback mix – 1987
8. The urban allstarrit began in africa – 1988
9. The Jackson Sistersi believe in miracles – 1976
10. West Street Mobbreakdanceanderson remix – 1984
11. The Diaz Brothers here we go again – 1984
12. Mantronixking of the beats – 1988
13. Chad Jacksonhera the drummer (get wicked) – 1990
14. Homeboycontrol yourself cousin – 1989
15. Andy Smith & Scott Andy meet Wolrfgang Daunerjust bring it out – 1999
16. Dj Jazzy Jeff and The Fresh Princering my bell -instrumental – 1991
17. Dj Daygone bad – 2006
18. Speedometerwork it out Beatfanatic rmx – 2006
19. Rare funkwhite
20. Random Heroes c’mon and get it Flow Dinamics rmx – 2006
20. Skeewiff vs Fort Knox Fivenow i’m living for me – 2004
21. Bronx DogsJazzy Jay tribute – 2003
22. Unkwonwhite

FILE AUDIO IN RETE:

E’ disponibile il file mixato di “SUPERFUNK VOL1” realizzato da SEGNALEDIGITALE diviso in due file mp3 .
Clicca qui per ascoltare PART1Clicca qui per ascoltare PART2

RECENSIONI:

Andrea Mi

Whau! Questa collezione mixata è una bomba. Ascoltata al mattino appena svegli dà una carica che neanche l’ovomaltina mescolato con la pappa reale e il guaranà Provare per credere! Dentro ci trovate molte delle possibili declinazioni del funk che naturalmente non possono prescindere dalla lezione dei maestri (lo zio james compare con ottima frequenza) ma non tralasciano i fertili territori dell’hip hop, del nu soul e dell’afro beat.

Il mixtape è una sorta capsula temporale che riesce a portarci a spasso tra il passato, il presente e molti possibili futuri del ritmo più dance che sia mai stato concepito. Beat che staccano letteralmente i piedi da terra, sezioni di fiati che prendono fuoco, insert vocali da brividi e una buona dose di scratch: questi gli ingredienti di una ricetta perfettamente riuscita.

Nota di merito per il mixaggio, sempre pulito e stiloso, preciso sulla battuta e mai sopra le righe.

Un connsiglio: prima di ascoltare provvedere a spazzare il pavimento della stanza: vi verrà voglia di rotearci con la schiena. E che il funk sia con voi.

Andrea Mi

New Albums